Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Book now Request
it  .  de  .  en
 
 
 
 
Argomenti:     Avvenimenti & Celebrazioni (39)  
Tags:    Alta Badia     Felicità
 
Nicolò Lunedì, 16 Aprile 2018

Vintage party

A celebrare la fine della stagione sciistica le associazioni turistiche dell’Alta Badia organizzano da qualche anno una festa in onore dei vecchi tempi: e sulle piste da sci se ne vedono di tutti i colori.
Vintage party
 
 
 
Sarà perché è già dall’anno precedente che si fruga nei vecchi armadi e nelle cantine, nei fienili e nei garage, per trovare il pezzo forte, quello che ti farà vincere! Sarà perché è l’ultimo giorno di stagione e coincide con la chiusura degli alberghi e degli impianti. Sarà perché il giorno seguente per molti è il primo vero giorno di vacanza dopo quattro mesi di duro lavoro e finalmente ci si può lasciare andare. Sarà quel che sarà, ma il vintage party è uno spettacolo sul serio!
Ormai da qualche anno è la festa che in Val Badia tutti aspettano! La festa dei paesani, ma non solo: c’è anche chi viene da lontano, da molto lontano! Sarà perché è già dall’anno precedente che i più esperti si stanno organizzando: frugano nei vecchi armadi e nelle cantine delle nonne, nei fienili, nei garage, per trovare il pezzo forte, quello che li farà vincere! Sarà perché è l’ultimo giorno di stagione e coincide con la chiusura degli alberghi e degli impianti. Sarà perché il giorno seguente per molti è il primo vero giorno di vacanza, almeno per la mente, dopo quattro mesi di continuato duro lavoro. E ci si può finalmente lasciare un po’ andare. Sarà perché le tute da sci vintage erano così colorate e fosforescenti, alcune con gli inserti in brillantini e stelline luccicanti, che fanno già festa solo a guardarle e strappano subito un sorriso. Poi ci sono quelle da slalom che indossava Alberto Tomba, o addirittura Gustav Thöni, quelle del mito! Con gli sci lunghi quasi due metri, dritti dritti e le punte all’insù. E i lucidalabbra fuxia, i cartoncini prendisole riflettenti, quelli che si trovavano nelle riviste come gadget, con le belle ragazze copertina che sembravano appena tornate dai Caraibi anche se sono ritratte sulla neve, gli occhiali da sole con le lenti specchiate e gli scarponi da sci con i lacci. Ebbene sì, qualcuno ha anche quelli! E sarà perché ci si diverte davvero tanto. Tutti amici, di tutte le età! Carletto “millechiodi” per l’occasione ha rispolverato il monosci. E Ando dl Soz i suoi vecchi sci da telemark e il bastone Alpen Stock. E tanti rifugi hanno band che suonano dal vivo, e tutti ripropongono i drink in voga tra gli sciatori negli anni ‘70 e ’80.
Si fa la gara sulla pista “La Para”, le porte con i paletti di legno che vanno affrontate con uno stile sciistico per forza vintage. E poi inizia la festa.
Io sono ancora al Ladinia a lavorare, ma sento già l’aria di festa. Già alle nove del mattino i primi gruppetti di amici passano al bar a bere miscele - spuma e vino rosso per chi non lo sappia - a un euro! Se non è vintage questo, allora ditemi cos’è vintage sul serio. Oggi va così, deve essere una festa per tutti. Un euro a bicchiere basta e avanza, come una volta. E iniziano a stuzzicarmi: “Dai Nicolò, piantala di lavorare e vieni a sciare con noi! Su, è l’ultimo giorno! Lascia perdere e andiamo, forza...”.
“E vabbè - dico io, incerto se essere contento o ligio al dovere - è l’ultimo proprio perché si lavora anche oggi, e poi non ho neanche i vesti adatti, dai lasciatemi perdere.”
“Ma stai scherzando? Ti sei visto? Con quei lederhosen e il sarner di lana cotta che hai addosso? Se ce uno che è perfetto quello sei tu! Dai muoviti a chiudere, niente scuse, forza che ci vediamo su! Il primo giro lo offriamo noi” mi dicono allacciandosi gli scarponi. E per una volta, devo ammetterlo, hanno ragione. E allora mi dico: “Forza Nicolò, adesso ci si diverte sul serio.” Ed è così che saluto gli ultimi ospiti della stagione, tiro fuori gli sci dal fienile e via! Tempo di arrivare in pista e gli ultimi “atleti” stanno tagliando il traguardo, mentre gli altri sono già a ballare sui tavoli da un po’.
Che spettacolo, il sole di aprile è la ciliegina sulla torta e l’atmosfera è bellissima. Tra un ballo e un drink si fa anche qualche discesa, così, per ridere, le ultime della stagione. Da domani sarà tutto finito.
Il sole resta alto e la festa è sempre più divertente, ma mi tocca tornare a lavorare. Questa volta devo scappare senza che nessuno mi veda, altrimenti sarebbe impossibile andarmene! Scendo l’ultima pista della stagione e arrivo diretto al Murin, dove tutto è pronto. Mathias è piantato davanti alla porta, con un vecchio e bellissimo maglione di lana del Signor Costa, quelli storici dei primi maestri di sci di Corvara. Luca è già ai piatti a far girare musica anni Settanta e Ottanta. Li aspettiamo tutti per la premiazione e per il gran finale. E per una festa storica come il Murin sa fare! Scusate, ma c’è in valle un altro posto simile? Non lo dico per vanteria, o per onore di squadra, è la verità. E allora dai, divertiamoci ragazzi! E da domani si ricomincia a frugare nei fienili per il prossimo anno! Che la festa deve essere ancora più strabiliante.

Nicolò
 
 
 
Condividi il tuo pensiero con noi
 
 
 
torna su
 
 
 
 
 
 
 
 
Condividi il tuo pensiero con noi
 
comments powered by Disqus
 
torna su
 
 
 
 
Storie da leggere...
 
 
michil Lunedì, 1 Agosto 2016
L’hotel, che spettacolo!
 
Una volta gli alberghi erano dei veri e propri monumenti dedicati alla ...
Leggi tutto
 
 
 
Lisa Lunedì, 14 Agosto 2017
Vogliamo vedervi brillare di gioia
 
Il matrimonio non è un evento ma un giorno speciale da vivere pienamente
Leggi tutto
 
 
 
Stefan Venerdì, 12 Gennaio 2018
Gaudì, il cane ‘azulejo’ di Casa
 
La magia di certe persone e di certi animali è un valore incalcolabile
Leggi tutto
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 Iscriviti 
Str. Col Alt 105 - 39033 Corvara (BZ) Alta Badia - Italia      T. +39 0471 83 10 00      
Informativa privacy     Credits     Cookies     Click to pay     Part. IVA 01231580216     Zeppelin Group – Internet Marketing