it  .  de  .  en
 
 
 
 
Argomenti:     Leading Bike (15)  
Tags:    Ciclismo     Tracciati     Tracciati bici strada
 
MC
Maria Canins Sabato, 2 Febbraio 2013

Tre Cime di Lavaredo

Ore: 7 ore
Difficoltà: medio/alto
Bici: da strada
 
152,4 km
 
3.395 m
 
1.558 m
 
1.558 m
 
Tour esportabile in formati (Garmin)
 
download gpx file download tcx file
 
 
 
 
 
 
“Essere al lago di Misurina e avere lo sguardo verso le Tre Cime di Lavaredo ti immerge nella natura, una natura straordinaria che puoi contemplare in maniera silenziosa”
Si parte dall’hotel La Perla e si prosegue sulla strada principale verso La Villa (5 km), al bivio per San Cassiano si svolta a destra. Dopo 4 km si arriva al paesino di San Cassiano, che prende il nome dal santo protettore ma che in tempi remoti era denominato “Armentarora”. Sulla sinistra del paese sono dislocati i masi di Rü e a destra si trova il Piz Sorega. Il monte Conturines e il La Varella fanno da cornice a questa valle laterale. Giunti alla località Sarè, dove d’inverno si pratica lo sci da fondo, si inizia a salire per 7 km con una pendenza uniforme del 9% ca. fino al Passo Valparola, dove la vista stupenda non ci permette di proseguire senza fermarci ad ammirare la natura: in lontananza le Alpi aurine dove si notano nevai e ghiacciai, a nord si intravede la Val Badia, il Pütia e l’altopiano del Gardenaccia, a ovest il Col di Lana, il Sas de Stria e il fortino adibito a museo di guerra e a est, il Lagazuoi. Vicino al rifugio vi è anche un laghetto particolare; la zona è contraddistinta da vari ricordi e fatti legati al primo conflitto mondiale. Si inizia la discesa verso Cortina passando per il Passo Falzarego; solo 15 km ci separano dalla perla delle Dolomiti: Cortina. Scendendo sul lato destro si nota lo spettacolo naturale delle Cinque Torri, paradiso per gli scalatori, a sinistra il Col dai Bos e la Tofana di Rozes. Raggiunto Pecol (ove si trova l’osservatorio astronomico) la vista si apre sulla valle cadorina, il Sorapis, il Faloria e il Cristallo fanno da cornice a questo meraviglioso paese. Cortina merita una visita: la chiesa, la case delle regole, la via del Corso con i suoi negozi e lo stadio del ghiaccio che ricorda le Olimpiadi invernali del 1956. Dalla stazione si gira a destra e si prosegue per il passo Tre Croci, si pedala per 6 km di ascesa attraverso prati, pascoli e lariceti. Raggiunta la cima del passo, si scende fino al bivio per Auronzo-Misurina (3 km ca.), ove si gira a sinistra in leggera ascesa e dopo 3 km si arriva sul piccolo altopiano di Misurina ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo e del Monte Piana, ove si trova anche uno splendido lago. Da qui si inizia la discesa fino a Carbonin, i primi 5 km sono veloci mentre i 10 km restanti sono pianeggianti e in leggera discesa. Si raggiunge così Dobbiaco da dove al bivio giriamo per la Val Pusteria. La percorriamo tutta fino a Monguelfo, passando per Villa Bassa. Giunti al paese di Monguelfo, al centro del paese giriamo a sinistra per prendere la provinciale per Valdaora, da dove si prosegue lungo la ciclabile con dei saliscendi in mezzo alla campagna e al bosco fino a Riscone, paese ai piedi del Plan de Corones. Si prosegue per Santo Stefano e poi San Lorenzo, da dove prima di entrare in paese e prima del sottopassaggio del treno si gira a sinistra prendendo la strada panoramica della Val Badia fino a Longega. Da Longega mancano solo 23 km per raggiungere nuovamente casa La Perla. Il giro si snoda nel cuore delle Dolomiti, il contrasto con la Val Pusteria è interessante e particolare: qui l’agricoltura è la protagonista, con i suoi masi, pascoli e boschi. Questo itinerario è particolarmente consigliato come preparazione alla Maratona dles Dolomites e quindi può essere incluso nel programma di allenamento nella settimana precedente alla competizione. Inoltre da Misurina, si può raggiungere il rifugio Auronzo, salita molto conosciuta come traguardo di tappa al Giro d’Italia e molto impegnativa (4 km di salita, pendenza media del 16%).

Maria Canins
 
 
 
Condividi il tuo pensiero con noi
 
 
 
torna su
 
 
 
 
 
 
 
 
Condividi il tuo pensiero con noi
 
comments powered by Disqus
 
torna su
 
 
 
 
Storie da leggere...
 
MC
 
Maria Canins Sabato, 2 Febbraio 2013
Corvara - Pederü- Corvara
 
Leggi tutto
 
 
MC
 
Maria Canins Sabato, 2 Febbraio 2013
Giro della Marmolada
 
Leggi tutto
 
 
MC
 
Maria Canins Sabato, 2 Febbraio 2013
Giro dell’altopiano dell’Armentara
 
Leggi tutto
 
 
 
 

 
 
Str. Col Alt 105 - 39033 Corvara (BZ) Alta Badia - Italia T. +39 0471 83 10 00      Fax +39 0471 83 65 68
Privacy     Credits     Click to pay    Part. IVA 01231580216     Zeppelin Group – Internet Marketing